Registrazione

brainov2011


Mercoledì, 12 Dicembre 2012 16:34

In amore, o tutto o niente.

Platonico, romantico, erotico, virtuale. Misericordioso, politico, sociale. In tutte le epoche l'amore è stato indagato da filosofi, letterati, poeti, psicologi. Ebbrezza, estasi, ormoni: la produzione letteraria in cui si parla di amore e sentimenti è sterminata. Storie impossibili, presagio di morte, autodistruzione, attrazione, mito, nostalgia. Nel decimo anno del WFF si vuole rendere omaggio al sentimento più intenso che ha ispirato romanzieri e artisti, conducendo a vere e proprie esplosioni di creatività.

In un'epoca in cui l'educazione ai sentimenti è improvvisata e non vissuta come fonte di consapevolezza, è urgente puntare i riflettori sulle storie da raccontare in cui le relazioni arricchiscono, curano l'individuo, la coppia, i gruppi, le istituzioni, la polis.

Al Women's Fiction Festival si condurranno "Lezioni d'amore e sentimenti" con i protagonisti della letteratura contemporanea, psicologi, saggisti, che racconteranno quanto sia importante la verità sull'amore, dal primo bacio ai tempi di Facebook alle storie in grado di costruire nuovi luoghi per le nostre identità individuali e collettive, con nuovi pensieri universali necessari.

Letto 3343 volte

Social network

Info & Credits

HyperBros Transmedia 

Sito conforme agli Standard Web
Compatibile con iPad - iPhone - Android
Joomla! | K2 | T3 Framework 2 Joomlart

Tu sei qui: In amore, o tutto o niente.