Registrazione

brainov2011


Sabato, 13 Aprile 2013 11:34

Il WFF alla London Book Fair

Dopo la partecipazione al Ninc di New York, il Women's Fiction Festival approda per la quarta volta alla London Book Fair di Earls Court, in programma dal 15 al 17 aprile 2013. In vista della decima edizione del congresso internazionale per scrittori del WFF, in calendario dal 26 al 29 settembre 2013 a Matera, l'associazione materana ha messo in agenda una serie di appuntamenti con editor e agenti letterari presenti alla fiera del libro londinese con cui definire temi e attività da condurre all'interno del congresso internazionale.

Editoria digitale, self-publishing, letteratura per ragazzi, diritti e contratti editoriali e cinematografici, pubbliche relazioni e social media marketing per gli autori: sono alcuni degli argomenti che si approfondiranno nel corso della prossima writers' conference del WFF. Tra gli addetti ai lavori dell'industria editoriale, ritorneranno a Matera, dagli Usa, gli agenti letterari Christine Witthohn di Book Cents Literary Agency e Kimberly Cameron. Sarà la prima volta invece per Deborah Grosvnor, titolare dell'omonima agenzia letteraria, Peter Miller di PMA Literary & Film Management, Shawn Nichols, direttore marketing di Harper Collins e James Dalessandro, sceneggiatore hollywoodiano e scrittore. Ad aggiungersi agli agenti letterari, dall'Inghilterra prenderà parte all'evento materano Julia Churchill di AM Heat. Tra gli editor, Michelle Fabio di Gemelli Press raggiungerà la Basilicata dal Canada, mentre Anselm Aston di Attica Books e Leah Thaxton di Faber dall'Inghilterra parteciperanno insieme al collega francese Stephane Marsanne della casa editrice Bragelonne. Per la terza volta nella città dei Sassi, l'affezionata scrittrice best seller, Jane Corry, condurrà un brainstoming in inglese utile ai partecipanti che vorranno lavorare sui loro manoscritti, mentre, Maria Paola Romeo dell'Agenzia letteraria Grandi & Associati lo condurrà in lingua italiana.

Tra gli editor italiani, hanno confermato la loro presenza Donatella Minuto di Giunti editore, Giulia De Biase di Sperling & Kupfer e Alessandra Bazardi di Harlequin Mondadori, quest'ultima casa editrice sponsor del WFF da dieci anni.  Altre case editrici e agenzie letterarie italiane sono in fase di contatto per aggiungersi ai relatori del congresso internazionale per scrittori e alla borsa del libro del WFF.

La partecipazione alla London Book Fair sarà utile non solo per incontrare alcuni dei relatori presenti al congresso del WFF 2013, ma anche per promuovere il Women's Fiction Festival di Matera presso gli stand delle associazioni di scrittori e delle testate giornalistiche internazionali dedicate all'industria editoriale.

Letto 1312 volte

Social network

Info & Credits

HyperBros Transmedia 

Sito conforme agli Standard Web
Compatibile con iPad - iPhone - Android
Joomla! | K2 | T3 Framework 2 Joomlart

Tu sei qui: Il WFF alla London Book Fair